Studio

Lo studio di architettura luoghiCOMUNI nasce a Roma nel 2007 dall’iniziativa dei due architetti romani, Enrico M. Turella e Chiara Celidoni; nel 2011 si unisce a loro l’architetto Massimiliano Nico andando a definire, insieme ad altri giovani e brillanti collaboratori, l’attuale configurazione dello studio.

luoghiCOMUNI porta nel suo nome i paradossi legati alla figura dell’architetto e al mondo dell’architettura che intende superare lavorando in controtendenza: la stessa definizione tradizionale di studio di architettura non è sufficiente per descrivere la volontà di divenire un vero e proprio “luogo” di incontro di professionalità ed esperienze da mettere in “comune” nell’ottica di una visione progettuale olistica, multidisciplinare ed integrata.

I tre partner vengono da una formazione, non solo accademica, improntata alle tematiche della progettazione ambientalmente ed ecologicamente sostenibile e l’attenzione a tali tematiche è tutt’oggi presente nella loro attività ed è corroborata da una continua ricerca di materiali e tecnologie innovative instaurando rapporti diretti e proficui con aziende nazionali e internazionali, prevalentemente del settore delle forniture per l’interior design.

La dinamicità dei componenti dello studio è dimostrata dalla diversificazione delle attività affrontate e delle discipline coinvolte nei diversi lavori mantenendo come punto cardine il progetto come elemento di sintesi pur approcciandolo ogni volta in maniera diversa.